Verona: innovazione delle PMI

Contributo a fondo perduto fino a 13.500 Euro per l’innovazione in tutte le Piccole e Medie Imprese del veronese…

Soggetti Beneficiari

PMI appartenenti a tutti i settori con sede legale e/o u.p. in provincia di Verona.

Ambito territoriale

Provincia di Verona

Programmi ammissibili

Programmi di innovazione tecnologica.

Ciascun progetto non potrà essere di valore inferiore a 5.000 euro.

Gli investimenti ammessi a contributo dovranno essere riconducibili a:

a) inserimento di metodologie di progettazione automatica collegata col processo produttivo (CAD);

b) inserimento di tecniche di automazione di fabbrica supportate da elaboratore (CAM);

c) inserimento di metodologie di controllo globale della qualità del prodotto;

d) inserimento di nuove tecnologie all’interno di processi o prodotti tradizionali tecnologicamente maturi;

e) rinnovo per l’ammodernamento di macchinari ed impianti tecnologici con esclusione degli impianti previsti dall’articolo 1 del D.M. 37/08(1);

f) inserimento di sistemi informatici e di telecomunicazione innovativi, esclusa la creazione di siti Internet e l’applicazione della normativa sulla privacy;

g) installazione di sistemi antifurto, antirapina (compresi centraline, sensori volumetrici, dispositivi di protezione perimetrale e telecamere di videosorveglianza) – tali investimenti non sono soggetti all’esclusione di cui all’articolo 1 del citato D.M. 37/08;

h) inserimento di soluzioni per la mobilità sostenibile, ivi compresi i punti di ricarica auto o bici elettriche

Saranno escluse totalmente dall’erogazione del contributo le imprese che realizzino l’investimento in misura inferiore all’80% rispetto a quello ammesso a contributo.

Spese ammissibili

Il progetto di valore NON inferiore a € 5.000

Spese fatturate e quietanzate a partire dal 13-03-2018 fino al 31-01-2019.

Sono, in ogni caso, esclusi:

– gli investimenti effettuati in leasing e in altre forme assimilabili al contratto di locazione;

– gli investimenti in beni usati.

Categorie di spese non ammissibili

– spese per la formazione del personale

– spese di consulenza

– acquisto di autoveicoli

– arredi di ogni genere

– attrezzatura di consumo

– canoni di manutenzione ed abbonamenti vari

– garanzie e relative estensioni

– spese di trasporto del bene.

Il costo complessivo dell’investimento (iva esclusa) su cui l’impresa richiede il contributo dovrà corrispondere all’importo totale del preventivo/dei preventivi presentato

Agevolazione c/capitale

REGIME ORDINARIO

Contributo a fondo perduto in percentuale delle spese ammissibili pari al:

– 18% se micro o piccola impresa,

–   9% se media impresa,

Massimatili di contributo

Tutte le impese contributo massimo € 12.000 per impresa.

Se impresa femminile o giovanile o in possesso di Rating di Legalità il  contributo massimo è di € in 13.500 per impresa.

APRE  h. 8.00 del 05-03-2018

CHIUDE h. 21 del 12-03-2018

AVVIO 13-03-2018

FINE 31-01-2019

 

Per maggiori informazioni contattaci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.