Ricerca e sviluppo sulle tecnologie avanzate 4.0: Fino a 200.000 Euro di contributo a fondo perduto per i programmi di ricerca e sviluppo sulle tecnologie avanzate Industria 4.0…

Soggetti Beneficiari

Imprese di ogni dimensione costituite ed attive con stabile sede in Italia.

Ambito territoriale

Italia

Programmi ammissibili

Proposte progettuali innovative che, facendo leva su una o più tecnologie ambito di SMACT (Social networks, Mobile Platforms & Apps, Advanced Analytics and Big Data, Cloud computing, Internet of Things), mirino:
    – all’ottimizzazione dei processi produttivi (maggiore qualità del prodotto finale e riduzione dei costi di esercizio degli impianti di produzione),
    – al miglioramento e innovazione di prodotto, con maggior velocità dal prototipo alla produzione e al mercato,  
    – all’innovazione dei modelli di business e organizzativi a favore della competitività aziendale a livello globale.

I progetti di innovazione, ricerca industriale e sviluppo sperimentale devono prevedere:
        a) un piano di intervento concreto, dettagliato in investimenti, costi, tempi;
        b) la stima dei benefici economici per l’impresa in termini di riduzione di inefficienze, sprechi e costi, anche in termini di miglioramento della qualità dei processi e dei prodotti;
        c) la redazione di un piano finanziario a copertura dei costi del progetto.
        d) un livello di maturità tecnologica (Technology Readiness Level, TRL), in un intervallo tra TRL 5 e 8 e che comunque raggiunga, al termine delle attività, un livello almeno pari a TRL 7.

Spese ammissibili

Spese da sostenersi dopo la domanda.

La durata del progetto deve essere compresa tra i 12 ed i 18 mesi.

Sono ammissibili le seguenti spese:
    a) costi di personale: ricercatori, tecnici e altro personale ausiliario;
    b) costi relativi a strumentazione e attrezzature nella misura e per il periodo in cui sono utilizzati per il progetto.;
    c) costi per la ricerca contrattuale, le conoscenze e i brevetti acquisiti o ottenuti in licenza da fonti esterne alle normali condizioni di mercato, nonché costi per i servizi di consulenza e servizi equivalenti utilizzati esclusivamente ai fini del progetto;
    d) spese generali supplementari e altri costi di esercizio, compresi i costi dei materiali, delle forniture e di prodotti analoghi, direttamente imputabili al progetto, fino al limite del 15% delle spese di cui al punto a).

Agevolazione c/capitale

Regime ordinario

Contributo economico fino ad un valore pari al 50% dell’importo del progetto con un tetto massimo di € 200.000.

Ricerca e sviluppo sulle tecnologie avanzate 4.0: Fino a 200.000 Euro di contributo a fondo perduto per i programmi di ricerca e sviluppo sulle tecnologie avanzate Industria 4.0…